Xagena Mappa
Medical Meeting
Onco News
Gastrobase.it

Trattamento iniziale della infezione da HIV-1: regime Quad con Elvitegravir, un inibitore della integrasi


L’inibitore dell’integrasi del virus HIV Elvitegravir ( EVG ) è stato co-formulato con l’inibitore di CYP3A4 Cobicistat ( COBI ), Emtricitabina ( FTC ) e Tenofovir disoproxil fumarato ( TDF ) in una singola compressa da prendere una volta al giorno.

Uno studio ha comparato l’efficacia di EVG/COBI/FTC/TDF ( Quad ) con un regime di inibizione della proteasi potenziato con Ritonavir ( RTV ) a base di Atazanavir, (ATV)/RTV+FTC/TDF, come terapia iniziale nell’infezione da virus HIV-1.

Lo studio di fase 3, di non-inferiorità ha coinvolto pazienti naive per il trattamento con una concentrazione di RNA di HIV-1 uguale o superiore a 5000 copie per mL, e con sensibilità ad Atazanavir, Emtricitabina e Tenofovir.

I pazienti sono stati assegnati in maniera casuale e in un rapporto 1:1 a ricevere EVG/COBI/FTC/TDF o ATV/RTV+FTC/TDF più placebo, somministrati una volta al giorno.

Pazienti, ricercatori e lo staff che si occupava della somministrazione dei trattamenti, valutazione degli esiti e analisi dei dati, non erano a conoscenza del gruppo di trattamento assegnato.

L’endpoint primario era la concentrazione di RNA di HIV uguale o inferiore a 50 copie per mL dopo 48 settimane ( in accordo con l’algoritmo di snapshot della FDA statunitense ), con un margine di non-inferiorità fissato a 12%

Sono stati valutati 1.017 pazienti, 715 sono stati arruolati e 708 trattati ( 353 con EVG/COBI/FTC/TDF e 355 con ATV/RTV+FTC/TDF ).

Il regime EVG/COBI/FTC/TDF è risultato non-inferiore a quello ATV/RTV+FTC/TDF per l’esito primario ( 316 pazienti [ 89.5% ] vs 308 pazienti [ 86.8% ], differenza aggiustata 3.0% ).

Entrambi i regimi hanno mostrato profili di sicurezza e tollerabilità favorevoli; 13 ( 3.7% ) versus 18 ( 5.1% ) pazienti hanno interrotto il trattamento a causa di eventi avversi.

Meno pazienti nel gruppo EVG/COBI/FTC/TDF hanno mostrato risultati anomali nei test di funzionalità epatica rispetto a quelli del gruppo ATV/RTV+FTC/TDF e hanno mostrato aumenti mediani inferiori nella concentrazione di trigliceridi a digiuno ( 90 micromol/L vs 260 micromol/L, p=0.006 ).

Piccoli aumenti mediani nella concentrazione della creatinina sierica con contemporanea diminuzione nella velocità stimata di filtrazione glomerulare si sono manifestati in entrambi i gruppi di studio dalla settimana 2 e in genere si sono stabilizzati dalla settimana 8 e non si sono modificati fino alla settimana 48 ( cambiamento mediano 11 micromol/L vs 7 micromol/L ).

In conclusione, in caso di approvazione regolatoria, EVG/COBI/FTC/TDF potrebbe essere il primo regime basato su inibitore della integrasi, somministrato una volta al giorno, e il solo formulato come una singola compressa, per il trattamento iniziale dell’HIV. ( Xagena2012 )

DeJesus E et al, Lancet 2012; 379: 2429-2438


Inf2012 Farma2012


Indietro