GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Morte cardiaca improvvisa e fibrosi miocardica, determinate dall'autopsia, in persone con virus HIV


L'incidenza di morte cardiaca improvvisa e morte improvvisa causata da aritmia, determinate dall'autopsia, in persone con infezione da virus dell'immunodeficienza umana ( HIV ) non è stata chiaramente stabilita.

Tra il 2011 e il 2016 sono stati identificati in modo prospettico tutti i nuovi decessi dovuti ad arresto cardiaco extraospedaliero tra persone di età compresa tra 18 e 90 anni, con o senza infezione da HIV nota, per l'autopsia completa e l'esame tossicologico e istologico.
Sono stati confrontati i tassi di morte cardiaca improvvisa e morte improvvisa causata da aritmia tra i gruppi.

Dei 109 decessi per arresto cardiaco extraospedaliero su 610 decessi inattesi in persone sieropositive, 48 hanno soddisfatto i criteri dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ( OMS ) per presunta morte cardiaca improvvisa; di questi, meno della metà ( 22 ) aveva una causa aritmica.

In totale 505 morti cardiache improvvise presunte si sono verificate tra il 2011 e il 2014, in persone senza infezione da HIV nota.
I tassi di incidenza osservati di presunta morte cardiaca improvvisa sono stati 53.3 decessi per 100.000 anni-persona tra le persone con infezione da HIV nota e 23.7 decessi per 100.000 anni-persona tra le persone senza infezione da HIV nota ( rate ratio di incidenza, 2.25 ).

I tassi di incidenza osservati di morte improvvisa causata da aritmia sono stati rispettivamente di 25.0 e 13.3 decessi per 100.000 anni-persona ( rate ratio di incidenza, 1.87 ).

Tra tutte le presunte morti cardiache improvvise, la morte per overdose occulta è stata più comune nelle persone con infezione da HIV nota rispetto alle persone senza infezione da HIV nota ( 34% vs 13% ).
Le persone che erano sieropositive avevano livelli istologici di fibrosi miocardica interstiziale più elevati rispetto alle persone senza infezione da HIV nota.

In questo studio post mortem, i tassi di presunta morte cardiaca improvvisa e di fibrosi miocardica sono stati più alti tra le persone sieropositive rispetto a quelle senza infezione da HIV nota.
Un terzo delle morti cardiache improvvise apparenti nelle persone sieropositive era dovuto a un'overdose occulta. ( Xagena2021 )

Tseng ZH et al, N Engl J Med 2021; 384: 2306-2316

Cardio2021 Inf2021 Farma2021


Indietro