Xagena Mappa
Medical Meeting
Pneumobase.it
Mediexplorer.it

Era HAART: l’infezione da virus dell’epatite C accelera la progressione ad AIDS


Una ricerca, compiuta dall’Italian HIV Seroconversion Study, ha valutato l’effetto dell’infezione con virus dell’epatite C ( HCV ) sulla progressione della malattia da HIV ( human immunodeficiency virus ), prima e dopo l’introduzione della terapia antiretrovirale altamente attiva ( HAART ).

Sono stati analizzati i dati di uno studio multicentrico, prospettico.
Le analisi di sopravvivenza sono state eseguite confrontando la progressione ad AIDS nel periodo prima dell’introduzione di HAART ( giugno 1991- maggio 1996 ) e nel periodo HAART ( giugno 1996- giugno 2001 ).

Tra i 1052 pazienti arruolati, il 56,6% ( 595 ) presentava una co-infezione con virus dell’epatite C.

L’infezione da HCV non ha avuto alcun effetto sulla progressione ad AIDS nel periodo pre- HAART ( relative hazard, RH = 0,84 ), mentre ha prodotto un’accelerazione della progressione nel periodo HAART ( RH = 1,77 ).( Xagena2004 )

Dorucci M et al, AIDS 2004; 18: 23133-23138

Inf2004 Gastro2004


Indietro