Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Dolutegravir associato a due diversi profarmaci di Tenofovir per il trattamento dell'infezione da HIV


Due farmaci in esame per l'inclusione nei regimi di terapia antiretrovirale ( ART ) per l'infezione da virus dell'immunodeficienza umana ( HIV ) sono Dolutegravir ( Tivicay ) e Tenofovir alafenamide fumarato (TAF). Esistono dati limitati sul loro utilizzo nei paesi a basso e medio reddito.

È stato condotto uno studio randomizzato di 96 settimane, di fase 3, in aperto, in Sud Africa, in cui è stata confrontata una combinazione di tre terapie di Emtricitabina ( FTC ) e Dolutegravir più uno dei due profarmaci di Tenofovir, ossia TAF ( gruppo basato su TAF ) o Tenofovir disoproxil fumarato ( TDF ) ( gruppo basato su TDF ), rispetto al regime standard di cura locale di TDF-FTC-Efavirenz ( gruppo di terapia standard ).

I criteri di inclusione includevano età di 12 anni o più, nessuna assunzione di ART nei 6 mesi precedenti, clearance della creatinina superiore a 60 ml al minuto ( superiore a 80 ml al minuto in pazienti di età inferiore a 19 anni ) e un livello di RNA di HIV di tipo 1 ( HIV-1 ) di almeno 500 copie per millilitro.

L'endpoint primario era la percentuale di pazienti con un livello di RNA di HIV-1 a 48 settimane inferiore a 50 copie per millilitro ( come determinato con l'algoritmo Snapshot della FDA ( Food and Drug Administration ); margine di non-inferiorità, -10 punti percentuali ).

Sono stati riportati i dati primari di efficacia e sicurezza ( 48 settimane ).

In totale 1.053 pazienti sono stati sottoposti a randomizzazione dal 2017 al 2018. Oltre il 99% dei pazienti era di razza nera e il 59% era di sesso femminile.
L'età media era di 32 anni e il conteggio medio di CD4 era di 337 cellule per millimetro cubo.

Alla settimana 48, la percentuale di pazienti con un livello di RNA di HIV-1 inferiore a 50 copie per millilitro era dell'84% nel gruppo basato su TAF, dell'85% nel gruppo basato su TDF e del 79% nel gruppo di cure standard, risultati che indicano che i regimi contenenti Dolutegravir erano non-inferiori al regime di terapia standard.

Il numero di pazienti che hanno interrotto il regime di sperimentazione era più elevato nel gruppo di terapia standard rispetto agli altri due gruppi.

Nella popolazione per protocollo, il regime di terapia standard aveva una potenza equivalente agli altri due regimi.

Il regime basato su TAF ha avuto un effetto minore sulla densità ossea e sulla funzione renale rispetto agli altri regimi.

L'aumento di peso ( massa magra e grassa ) è stato maggiore nel gruppo basato su TAF e tra le pazienti di sesso femminile ( aumento medio, 6.4 kg nel gruppo basato su TAF, 3.2 kg nel gruppo basato su TDF e 1.7 kg nello gruppo di cura standard ).

Nessuna resistenza agli inibitori dell'integrasi è stata identificata nei pazienti che ricevevano i regimi contenenti Dolutegravir.

Il trattamento con Dolutegravir combinato con uno dei due profarmaci di Tenofovir ( TAF e TDF ) ha mostrato un'efficacia non-inferiore al trattamento con il regime di terapia standard.
C'è stato un aumento di peso significativamente maggiore con i regimi contenenti Dolutegravir, specialmente in combinazione con TAF, rispetto al regime di terapia standard. ( Xagena2019 )

Venter WDF et al, N Engl J Med 2019; 381: 803-815

Inf2019 Farma2019


Indietro