Xagena Mappa
Medical Meeting
Onco News
Ematobase.it

Risultati ricerca per "Inibitore non-nucleosidico della trascrittasi inversa"

Negli ultimi 2 anni, gli studi clinici hanno dimostrato la sicurezza e l'efficacia di tre inibitori della integrasi [ Raltegravir ( RAL; Isentress ), Elvitegravir ( EVG ) e Dolutegravir ( DTG ) ], un ...


Uno studio ha valutato l’effetto della resistenza ai farmaci trasmessa sull’esito nel primo anno della terapia antiretrovirale di combinazione all’interno di un’ampia collabora ...


Ci sono poche conoscenze riguardo al rischio, nel lungo periodo, di sviluppo di resistenza da parte del virus dell’immunodeficienza umana di tipo 1 ( HIV-1 ) nei pazienti che iniziano una terapi ...


Negli Usa la Boehringer Ingelheim ha informato gli Healthcare Professionals del possibile presentarsi di grave epatotossicità, talora mortale, dopo assunzione del farmaco Nevirapina ( Viramune ...


I farmaci antiretrovirali che vengono utilizzati come profilassi sono in grado di prevenire l'acquisizione dell'infezione da virus dell'immunodeficienza umana di tipo 1 ( HIV-1 ). Tuttavia, negli stud ...


La Rilpivirina è un inibitore non-nucleosidico della trascrittasi inversa approvato in combinazione con altri farmaci antiretrovirali per il trattamento della infezione da HIV-1 in pazienti adulti nai ...


E’ stata compiuta una revisione di studi clinici, delle caratteristiche farmacologiche, della sicurezza, e dell'efficacia di una formulazione in compresse ( Stribild ), contenente: Elvitegravir, Cobic ...


In passato erano disponibili limitate opzioni di trattamento per le persone con infezione da virus HIV ( virus della immunodeficienza umana ) già andate incontro a fallimento delle 3 classi originali ...


I bambini con HIV rimangono in terapia antiretrovirale più a lungo degli adulti e quindi la durata della terapia antiretrovirale di prima linea e la tempistica del passaggio a quella di seconda linea ...


L'uso di combinazioni a dosi fisse di inibitori nucleosidici della trascrittasi inversa ( NRTI ) con un inibitore non-nucleosidico della trascrittasi inversa ( NNRTI ) o un inibitore della proteasi ri ...


Lo studio FIRST ha confermato le strategie iniziali di trattamento nei pazienti con infezione da virus HIV. Tra il 1999 ed il 2002, 1397 pazienti naive al trattamento antiretrovirale sono stati assegn ...


L'obiettivo di questo studio è stato quello di confrontare l'efficacia clinica di regimi triplici anti-retrovirali basati sugli inibitori della proteasi e sugli inibitori non-nucleosidici della trascr ...